Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Modena: una breve storia della nostra città

storia di modena

Se siete appassionati di storia, vi sorprenderà sapere che Modena è una città antichissima, la cui fondazione risale al II secolo a.C., precisamente all’anno 183! Oggi abbiamo deciso di parlarvi un po’ di “lei”, che fa parte della nostra attività e anche della nostra storia aziendale. Di seguito vi diremo tutto ciò che serve per conoscere questa città nel migliore dei modi.

I primi albori della città

Il primo insediamento nacque per opera di una colonia romana, che prese il nome di Mutina. Questo insediamento viene ricordato per la sua rapida espansione, che si prolungò fino alla celebre battaglia di Modena del 43 d.C. tra Marco Antonio e Ottaviano. Da questa data, la città fu comunque prosperosa e ricca, fino a quando non avvenne la decadenza dell’Impero Romano.

La successiva rinascita nel corso del Medioevo

Dopo il periodo di decadenza, in città era vescovo Geminiano, il successivo patrono della città. La rinascita avvenne orientativamente a partire dall’anno 1000, quando iniziarono i lavori di costruzione della Cattedrale Romanica. Sono questi gli anni in cui la località assunse la forma istituzionale del Comune. Nacque inoltre il primo comprensorio universitario. Dopo questo periodo, avvennero una serie di lotte, che ci permettono tuttora di ricordare la dominazione degli Este di Ferrara e successivamente del Papato.

Dalla Rivoluzione francese ai giorni nostri…

Facendo un salto “avanti” nel tempo, arriviamo alla Rivoluzione francese. In questi anni Modena si affermò nuovamente come il fulcro della vita politica dell’intera Pianura Padana, e ricevette persino diverse visite dello stesso Napoleone Bonaparte. Gli anni della Restaurazione, invece, coincisero con una serie di opere di carattere urbanistico, da cui partirono diversi tipi di moti rivoluzionari tra i quali si segnalano quelli di Ciro Menotti.

Dopo l’annessione al Regno d’Italia, la città ha conosciuto un nuovo periodo di prosperità, anche grazie alla presenza dell’Accademia Militare. Durante la II Guerra Mondiale, Modena fu simbolo di una gloriosa resistenza, che le permise di ricevere persino una Medaglia d’Oro.

Oggi, la nostra città è famosa per la grande tradizione in campo automobilistico, grazie alla presenza di brand prestigiosi come Ferrari e Maserati, e per la bella voce del compianto Luciano Pavarotti che ha dato lustro alla città.

Non possiamo dimenticare l’aceto balsamico!

Anche l’aceto balsamico fa parte della storia di Modena: si prepara fin dall’antichità e attualmente è conosciuto praticamente in tutto il mondo. Acetaia Estense porta con sé la tradizione e mantiene viva la storia giorno dopo giorno, producendo un aceto balsamico di elevata qualità. L’intento è quello di portare chi lo assaggia a fare un salto indietro nel tempo, quando i sapori erano unici, autentici e indimenticabili. Per riuscirci servono le botti giuste, il tempo, determinate competenze e tanta passione.

Conoscere la storia di Modena ci aiuta senz’altro a fare del nostro meglio! Potrete metterci alla prova assaporando i nostri prodotti. Dall’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP Affinato all’Aceto Balsamico di Modena IGP, fino ad arrivare ai Balsafrutta e alla crema all’aceto balsamico Balsacotto, proponiamo qualità e un gusto unico. Non esitate a metterci alla prova!

Leave a comment

0/5

Cart0